Maeko – artigianato italiano

  • #!trpst#trp-gettext data-trpgettextoriginal=3798#!trpen#Post category:#!trpst#/trp-gettext#!trpen#Dicono di noi
Qualche giorno fa siamo stati contattati da questa bellissima realtà che scoprendo i nostri tessuti e filati ha deciso di parlare di noi e del nostro progetto.
Ortosuorto.com è una piattaforma online progettata per connettere persone che producono e vendono, oppure che scambiano produzioni in eccesso dei prodotti che coltivano personalmente.
I fondatori, Ortisti anch’essi, hanno notato che sempre più persone decidono di realizzare un proprio orto, con l’intenzione di coltivare in modo sano e naturale.
Spesso però producevano più di quanto potessero o volessero consumare e, da qui è nata l’idea di sviluppare un progetto che potesse aiutare a limitare gli sprechi, valorizzare le relazioni e stimolare l’economia locale.
Ortosuorto.com unisce un’offerta sia professionale che amatoriale incentrata sulla ricerca di prodotti freschi locali. Aiutano aziende che abbracciano una coltivazione e produzione naturale tramite una distribuzione diretta per guadagnare in redditività e qualità, offrendo la possibilità a tutti di acquistare prodotti a km 0.
Crediamo che una nuova direzione, più etica e sostenibile sia possibile, ma possiamo farlo solo se ognuno di noi sarà disposto a fare la propria parte.
Citiamo qui di seguito le loro parole che parlano di noi nel loro articolo, perché ne riassumono perfettamente il concetto e quello che pensiamo del loro progetto è reciproco:
“…perché ne condividiamo profondamente i valori e vogliamo diffondere il rispetto per l’ambiente in cui ci troviamo. Questa continua attenzione dev’essere portata avanti non solo tramite la promozione di beni alimentari sani e naturali, che seguono le stagionalità e supportano le piccole medie imprese Italiane. Ma anche tramite la conoscenza di aziende responsabili che operano in altri settori. Siamo convinti che, se tutti siamo pronti a muoverci in una direzione ecosostenibile, potremo fare tanto per raggiungere il nostro obbiettivo: migliorare il nostro pianeta.”